Social Advertising per le Aziende

Il mondo di oggi non è lo stesso di cinque o dieci anni fa. La continua evoluzione tecnologica e sociale spinge persone ed aziende ad un continuo adattamento a nuove situazioni e dinamiche. L’efficienza della pubblicità tradizionale, comunemente chiamata pubblicità offline, è più efficace se incluso in un piano strutturato e più ampio che prevede anche altri mezzi quali advertising online e l’utilizzo di altri social. La soluzione alla domanda “che tipo di pubblicità proporre?” è “andare dove va il proprio target”; se la popolazione utilizza sempre più le nuove tecnologie per qualsiasi necessità, anche le aziende dovranno adattarsi ed utilizzare di più e in modo e più consapevole gli strumenti social media e le nuove piattaforme online per la […]

Il ruolo delle emozioni nel processo d’acquisto

Come si adatta la comunicazione online ad uno scenario così mutevole? All’interno del contesto storico-sociale degli ultimi anni, abbiamo assistito a profondi e radicali cambiamenti dei valori e dell’etica della collettività, che hanno di conseguenza stravolto e rinnovato i comportamenti del consumatore. Gli individui sono alla ricercadi un rapporto più profondo e personale con gli altri, perseguendo allo stesso tempo il desiderio di sentirsi speciali e differenziarsi dalla massa. Lo sviluppo di nuove tecnologie ha permesso l’accesso ad un’infinità di contenuti ed informazioni in pochissimo tempo, portando il consumatore odierno ad essere sempre più informato e a svolgere molta più ricerca prima di comprare. Nel processo di acquisto, però, egli utilizza anche una parte del suo cervello che non si […]

Photoshop: 25 anni di fotoritocco

Photoshop: 25 anni di fotoritocco. Che mondo sarebbe senza Photoshop? Sono passati ben 25 anni da quando è stata pubblicata la prima versione di Photoshop, un programma di fotoritocco che ha cambiato le sorti del visual. Fino a pochi anni fa era l’unico strumento degno di nota per modificare le immagini: è stato copiato, è stato semplificato, in alcuni casi ha assunto anche una valenza negativa. Ma Photoshop è stato ed è il protagonista della comunicazione visuale. La sua caratteristica principale: la possibilità di simulare un piano di lavoro. Al centro hai l’immagine, ai lati i vari strumenti richiamati da una toolbox semantizzata. Per tagliare ci sono le forbici, per disegnare a mano libera la matita e così via. Poi […]

7 magnifici spot con gli animali

7 magnifici spot con gli animali. Le regole del marketing sono chiare: gli spot pubblicitari funzionano quando ci sono alcuni elementi. Uno su tutti: i bambini. Le persone sono attratte dai bambini felici che si rotolano nella culla e che cercano le attenzioni della mamma. Non ci sono scuse: questa può essere la chiave del successo di una buona pubblicità. Poi c’è la pulsione sessuale. Inutile girarci intorno, le persone sono attratta da elementi (più o meno) velati legati alla sfera sessuale. E poi? Cosa può catturare l’attenzione del pubblico? Gli studiosi del settore le hanno provate tutte e sanno cosa vogliono gli utenti del piccolo schermo. E puntano il dito sugli animali. Esatto, gli animali sono un’altra leva fondamentale […]

Perché tutti amano le infografiche?

Perché tutti amano le infografiche? In questo blog ci occupiamo spesso di contenuti. Perché in fin dei conti è questo che ci permette di esprimere la creatività, giusto? Lavorare con i video vuol dire modellare dei contenuti, scrivere un testo vuol dire sempre creare dei contenuti. Stesso discorso vale per le immagini. Ma quanti tipi di immagini conosci? C’è la foto, quella che scatti con una macchina fotografica o con il telefonino (e po i metti su Instagram), c’è la grafica elaborata –  tipo quella che utilizziamo per i nostri lavori pubblicitari – e poi ci sono altri lavori per divulgare informazioni e dati. Ad esempio ci sono quelle che esprimono dati statistici. Come sono? Noiose. Queste immagini sono noiose. […]

Branded content: perché stanno conquistando il web?

Branded content: perché stanno conquistando il web?  C’è un universo che prende piede e che guadagna spazio nel mondo del web. Questo universo risponde al nome di branded content, e rientra nelle nuove content strategy che nel 2014 hanno caratterizzato aziende più o meno importanti. Tradotto nella lingua dei comuni mortali? Le persone sono stanche di contenuti che interrompono il flusso: internet è un grande contenitore di immagini, testo e video. Gli utenti hanno preso confidenza con questo mezzo e sono diventati indifferenti nei confronti della pubblicità che spezza la naturale fruizione. Meno interruption marketing e più inbound marketing, meno pubblicità che rovina l’esperienza multimediale e più storytelling con contenuti brandizzati che si mescolano con la linea editoriale di una […]